Il DiY del Martedì | Lumini decorativi

Bando alle cancie: oggi è martedì, di tempo ce n’è poco, per cui vi proponiamo un DiY facile, anzi facilissimo, ma soprattutto veloce! Realizzeremo dei lumini decorativi per illuminare con stile le vostre notti estive.

Per realizzarli vi serviranno: Vi serviranno Carta forbici e scotch: più semplice di così! Va fatta però una piccola raccomandazione:

Non dobbiamo dirvi noi che carta e fuoco insieme non vanno d’accordo. La carta è facilmente infiammabile per cui usare candeline normali è altamente pericoloso. Accendetele solo se potete supervisionare costantemente che non si bruci tutto e che il vostro lavoro, insieme alla vostra casa, finiscano in fumo. Per un risultato altrettanto d’effetto e per nulla pericoloso, potete sfruttare i lumini a batteria: quelli potete lasciarli accesi quanto volete e allontanarvi per andare in bagno senza patemi. 

Detto questo possiamo cominciare: primo passo è quello di ritagliare le nostre immagini.

Taglia

Lasciate base e lati rettangolari e dritti, mentre lavorate con più precisione la parte superiore, seguendo i contorni dell’immagine scelta. Questa è l’unica fase in cui non dovete andare di fretta e prenderci quel minuto in più per ritagliare bene. Fate inoltre in modo che i lati siano alti uguali perché alla fine andranno a congiungersi e più precisi sarete, migliore sarà il risultato estetico finale.

Rose

Come vedete noi abbiamo scelto di ritagliare diverse varietà di rose con diversi colori, ma potete scegliere le immagini – a colori o in bianco e nero, è indifferente – che preferite perché funziona con tutto: Peppa Pig, case e castelli, le modelle di Chanel. Se su giornali o libri non trovate un’immagine che vi soddisfi potete tranquillamente stamparla da internet.

Ora i ritagli vanno applicati e fissati ai lumini (siano essi a batteria o normali candele). SempliceScotchmente, partendo dal lato che preferite, arrotolate la base dell’immagine al lato del lumino, a filo con la base del lumino (se no l’opera d’arte non starà in piedi) e fissatela con un pezzo di scotch. Fatto questo prendete l’altro lato ancora libero e fissatelo con un altro pezzo di scotch a quello già attaccato.

Ad essere sinceri, nella scelta delle immagini non abbiamo prestato molta attenzione, ma ovviamente, se la base del vostro ritaglio coincide con il perimetro del lumino, i due lati andranno a combaciare perfettamente e l’effetto sarà migliore.  Se la base è troppo lunga, chiudete un occhio oppure tagliate l’eccesso, se la base è troppo corta cercate un’altra immagine oppure chiudete un occhio. Sono lavoretti di DiY per cui non dovete essere troppo intransigenti con voi stessi e soprattutto, la bellezza di questi lavori sta proprio nella loro imperfezione, che è come il nostro marchio.

Fatti combinare i due lati e fissati con lo scotch, il lumino decorativo è terminato e non vi resta che aspettare la sera per accenderlo e godervi l’effetto.

PicMonkey Collage

 Ta daaaan! Ta daaaaan! Al prossimo DiY!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...